Sistema di scambio di quote di emissioni (SSQE)

Il sistema di scambio di quote di emissioni (SSQE) consente di ridurre la quantità complessiva delle emissioni coperte là dove tale riduzione è più conveniente. In questo modo gli obiettivi di protezione del clima possono essere raggiunti a costi contenuti. Le imprese ad alta intensità di emissioni e gli operatori di aeromobili partecipano al SSQE.

Il SSQE è uno strumento di controllo delle quantità basato sul principio del cap and trade. Prevede un limite massimo di una quantità annuale decrescente di nuovi diritti di emissione disponibili nel sistema ("cap"). Una parte dei diritti di emissione viene assegnata a titolo gratuito; l’altra viene messa all'asta. I partecipanti al SSQE devono coprire ogni anno le proprie emissioni con diritti di emissione. I diritti di emissione sono liberamente negoziabili ("trade") e possono essere utilizzati per coprire le proprie emissioni di CO2 o venduti ad altri partecipanti al SSQE.

Sistema di scambio di quote di emissioni per i gestori di impianti

Il SSQE limita le emissioni degli impianti industriali a maggiore intensità di gas serra. A tal fine, viene definita in anticipo la quantità complessiva di diritti di emissione disponibili e, quindi, la quantità massima delle emissioni di tutti i partecipanti al sistema SSQE.

Sistema di scambio di quote di emissioni per operatori di aeromobili

Dal 2020 i voli all’interno della Svizzera e dalla Svizzera verso lo Spazio economico europeo (SEE) sono soggetti al SSQE. Gli operatori di aeromobili devono restituire diritti di emissione pari alle emissioni di CO2 prodotte dai loro voli.

Registro svizzero

Il Registro svizzero dello scambio di quote di emissioni consente di gestire i diritti di emissione, i certificati di riduzione delle emissioni e gli attestati (della Svizzera e delle imprese che partecipano allo scambio di quote).

Collegamento con il sistema europeo

Il collegamento del sistema di scambio di quote di emissioni svizzero con quello dell’Unione europea offre vantaggi sia a livello di politica ambientale sia economici. L’accordo tra la Svizzera e l’UE è entrato in vigore il 1° gennaio 2020 e da allora i due sistemi sono collegati.

Ulteriori informazioni

Contatto
Ultima modifica 30.12.2020

Inizio pagina

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/temi/clima/info-specialisti/misure-riduzione/ssqe.html