Notifica di rifiuti speciali e di altri rifiuti soggetti a controllo con obbligo di modulo di accompagnamento

I dati concernenti i rifiuti speciali e gli altri rifiuti soggetti a controllo con obbligo di modulo di accompagnamento ricevuti possono essere sia registrati manualmente sia importati come file tramite un’interfaccia. Se si utilizzano i moduli di accompagnamento elettronici, la notifica può essere generata direttamente con i dati contenuti nei moduli stessi. I dati vengono verificati dai servizi cantonali competenti.

Procedura di notifica

Utilizzando i moduli di accompagnamento elettronici, l'impresa di smaltimento può generare automaticamente una notifica attraverso la chiusura del modulo di accompagnamento stesso (conferma della ricezione). La notifica automatica può anche essere disattivata, qualora l'impresa di smaltimento intenda allestire la notifica mediante il proprio sistema informatico. A questo scopo sono disponibili delle interfacce per esportare i dati dei moduli di accompagnamento elettronici e per registrare le notifiche. Per quanto concerne le piccole quantità oppure le ricezioni corredate da moduli di accompagnamento stampati, il sito veva-online.admin.ch mette a disposizione una maschera per la registrazione manuale.

Dopo aver aggiornato eventuali notifiche erronee, l'impresa di smaltimento chiude il trimestre aziendale. Il servizio cantonale competente verifica i dati e può correggerli oppure rispedirli all'impresa di smaltimento per aggiornamento. Infine, conferma l'avvenuta verifica trasferendo i dati del trimestre.

Se, dopo la chiusura del trimestre, l'impresa di smaltimento constata che le notifiche sono incomplete o erronee, è tenuta a darne comunicazione al servizio cantonale competente. Il sistema accetta anche la registrazione tardiva delle notifiche nel trimestre successivo.

Procedura di notifica di rifiuti speciali e di altri rifiuti soggetti a controllo con obbligo di modulo di accompagnamento
Procedura di notifica di rifiuti speciali e di altri rifiuti soggetti a controllo con obbligo di modulo di accompagnamento

Dati necessari

1. Numero del modulo di accompagnamento: i numeri dei moduli di accompagnamento del traffico di rifiuti speciali in Svizzera iniziano con due lettere seguite da otto cifre; le lettere iniziali hanno il significato qui di seguito esposto. 

AA   Moduli di accompagnamento elettronici o moduli
         di accompagnamento generati autonomamente
         dall'impresa con i numeri scaricati
BB    Moduli di accompagnamento stampati (set di
         moduli dattiloscritti)
CC    Moduli di accompagnamento collettivi
DD   Notifiche di piccole quantità 

La fornitura di piccole quantità di rifiuti speciali non richiede alcun modulo di accompagnamento (art. 6 cpv. 2 lett. a OTRif). L'impresa di smaltimento deve tuttavia notificare la ricezione dei rifiuti. Invece del numero del modulo d'accompagnamento viene utilizzato un numero composto dalle lettere «DD» seguite dal numero d'esercizio dell'impresa di smaltimento.

2. Numero d’esercizio dell’azienda fornitrice.

3. Tipo di rifiuti: Si indica il relativo codice dei rifiuti secondo l’allegato 1 dell’ordinanza del DATEC sulle liste per il traffico dei rifiuti. In caso di differenze fra il codice dello Stato esportatore e quello dello Stato importatore, per le importazioni si riprende il codice vigente in Svizzera.

4. Quantità di rifiuti: L’indicazione avviene in chilogrammi. In caso di consegna secondo le norme concernenti le ingenti quantità si registra solo la quantità complessiva.

5. Data della fornitura presso l’impresa di smaltimento: Nel caso di consegne secondo le norme concernenti le ingenti quantità si riprende la data dell’ultima fornitura.

6. Codice della procedura di smaltimento scelta: Si utilizza il codice della procedura si smaltimento scelta secondo l’allegato 2 dell’ordinanza del DATEC sulle liste per il traffico dei rifiuti.

Smaltimento di rifiuti in impianti mobili

Gli impianti di smaltimento sono tenuti a notificare la ricezione dei rifiuti speciali e di altri rifiuti soggetti a controllo con obbligo di modulo di accompagnamento (ad es. la quantità dei fanghi raccolti dai pozzetti stradali). Adempiono quest'obbligo di notifica a livello centrale indicando il numero d'esercizio rilasciato dal Cantone in cui ha sede l'impresa, anche se ricevono i rifiuti (ad es. fanghi dei pozzetti stradali) in altri Cantoni. Le autorità cantonali hanno una visione generale delle attività di smaltimento dei singoli impianti mobili dato che sul sito veva-online.admin.ch hanno accesso a tutte le notifiche, alle aziende e alle autorizzazioni di smaltimento in Svizzera.

Smaltimento di rifiuti nello stesso sito

I moduli di accompagnamento non devono essere utilizzati se i rifiuti vengono smaltiti nello stesso sito in cui sono generati oppure se il trasporto avviene per mezzo di una condotta o di un nastro trasportatore. Tuttavia nella maggior parte dei casi la notifica dei rifiuti trattati è necessaria per fornire alle autorità competenti un quadro complessivo trasparente del volume di rifiuti. Le notifiche, riunite per codice dei rifiuti, possono essere registrate sul sito veva-online.admin.ch. In questo caso deve essere però attribuito un secondo numero d'esercizio.

Ricezione di rifiuti speciali prodotti dalle economie domestiche

Per la ricezione di rifiuti speciali prodotti da economie domestiche o di rifiuti non prettamente aziendali prodotti da imprese non devono essere eseguite notifiche.

Ulteriori informazioni

Contatto
Ultima modifica 22.12.2017

Inizio pagina

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/temi/rifiuti/info-specialisti/politica-dei-rifiuti-e-provvedimenti/aiuto-all_esecuzione-sul-traffico-di-rifiuti-speciali-e-di-altri/obblighi-delle-imprese-di-smaltimento-alla-ricezione-dei-rifiuti/obblighi-di-notifica/notifica-di-rifiuti-speciali-e-di-altri-rifiuti-soggetti-a-contr.html