Misure di protezione dell’aria

A livello federale esistono prescrizioni in materia di emissioni per i riscaldamenti, gli impianti industriali, i veicoli a motore, le macchine da cantiere, come pure prescrizioni relative alla qualità di combustibili e carburanti. Inoltre, i veicoli, gli impianti industriali e agricoli come anche i generatori di calore devono essere conformi al miglior stato della tecnica.

Misure di protezione dell’aria nel traffico stradale

Per ridurre le emissioni di inquinanti del traffico stradale, la Confederazione adegua progressivamente allo stato della tecnica le prescrizioni sui gas di scarico e sulla qualità dei carburanti. Anche la promozione dei trasporti pubblici e del traffico lento, il trasferimento del traffico merci dalla strada alla rotaia e la pianificazione del traffico contribuiscono al miglioramento della qualità dell’aria. Nuovi motori e nuove tecnologie consentono di prevenire le emissioni.

Misure di protezione dell’aria per macchine e apparecchi

Le macchine e gli apparecchi di cantiere, gli strumenti di lavoro a benzina e i trattori sono soggetti alle prescrizioni sui gas di scarico dell’UE. Le macchine e gli apparecchi di cantiere diesel devono inoltre rispettare un valore limite per il numero di particelle.

Protezione dell’aria nel traffico ferroviario, navale e aereo

La Confederazione adotta diverse misure per limitare le emissioni nocive di inquinanti atmosferici dovute al traffico ferroviario, navale e aereo. Fra queste si annoverano le prescrizioni sui gas di scarico per locomotive, natanti e aerei nonché incentivi finanziari, come le tasse di atterraggio commisurate alle emissioni.

Misure di protezione dell’aria per impianti a combustione

In Svizzera praticamente ogni edificio è dotato di un impianto di riscaldamento. Ne risulta un numero elevato di impianti a combustione. Di conseguenza, è importante che gli impian-ti e i combustibili impiegati siano di qualità elevata e vengano utilizzati correttamente.

Protezione dell’aria nell’agricoltura

L’allevamento di animali da reddito è la causa principale della contaminazione da emissioni di ammoniaca. Le stalle, i recinti e le fosse del concime andrebbero pianificati, costruiti e gestiti in modo da liberare meno ammoniaca. È possibile ridurre le emissioni anche durante la concimazione. Per evitare problemi legati al cattivo odore, gli impianti per l’allevamento devono rispettare le distanze minime dalle zone abitate. Le macchine e gli apparecchi impiegati nell’agricoltura devono rispettare le prescrizioni specifiche sui gas di scarico.

Protezione dell'aria per l'industria e l'artigianato

Nei settori dell’industria e dell’artigianato esistono, a seconda del settore, i processi e gli impianti più svariati. A seconda delle sostanze impiegate e di come vengono effettuati i processi, possono essere prodotti inquinanti del tutto diversi. Per ridurre le emissioni vengono pertanto adottate misure differenti in linea con il tipo di impianto o l’impiego concreto.

Requisiti in materia di carburanti e combustibili

Una miglior qualità dei carburanti e dei combustibili contribuisce a ridurre l’inquinamento atmosferico. La Confederazione ha introdotto prescrizioni in materia di qualità per la benzina e il diesel. Si applicano valori limite o prescrizioni in materia di qualità anche per la composizione dell’olio da riscaldamento, della legna da ardere, dei combustibili gassosi e dei combustibili a base di carbone. Sono così state ridotte sensibilmente le emissioni di diossido di zolfo e piombo.

Tassa d’incentivazione sui COV

I composti organici volatili (COV) sono utilizzati come solventi in molti settori e contenuti in diversi prodotti, ad esempio colori, lacche e vari detergenti. Se liberati nell’aria, possono avere effetti nocivi tanto per l’uomo quanto per l’ambiente. La tassa d’incentivazione sui COV crea un incentivo finanziario all’impiego parsimonioso di prodotto contenenti COV.

Protezione dell’aria e del clima

Numerosi inquinanti atmosferici nuocciono sia all’uomo che all’ambiente e hanno un influsso diretto o indiretto sul clima. Per la protezione dell’aria e del clima è quindi fondamentale sfruttare le sinergie disponibili.

Contatto
Ultima modifica 24.08.2018

Inizio pagina

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/themen/thema-luft/luft--fachinformationen/massnahmen-zur-luftreinhaltung.html