Stato della diversità genetica in Svizzera

Ogni volta che una popolazione si estingue la diversità genetica si riduce. In Svizzera si è potuto arginare la perdita di diversità genetica per le piante coltivate. La rinnovazione naturale nel bosco promuove la diversità genetica degli alberi.

La diversità genetica è essenziale per la sopravvivenza a lungo termine di qualsiasi specie. Infatti garantisce il successo riproduttivo e serve per la difesa dalle malattie e l'adeguamento ai cambiamenti delle condizioni di vita. Le specie geneticamente uniformi sono più a rischio di estinzione.

Le principali minacce per la diversità genetica sono:

  • la riduzione delle popolazioni,
  • la scomparsa di intere popolazioni nella natura,
  • la coltivazione unilaterale di varietà ad alto rendimento nell'agricoltura,
  • l'allevamento unilaterale di razze ad alto rendimento,
  • i cambiamenti climatici.

Le risorse genetiche sono d'importanza vitale per l'uomo. Solo la disponibilità di una grande diversità genetica consente di adeguare a lungo termine la produzione nell'ambito della selvicoltura e dell'agricoltura alle mutate condizioni ambientali, produttive e di mercato.

I dati relativi all'evoluzione e allo stato della diversità genetica delle piante e degli animali selvatici sono molto scarsi. Poiché la diversità delle specie è in continua diminuzione, si deve ritenere che anche una parte consistente della diversità genetica vada persa

Arginate le perdite per le piante coltivate e le razze di animali da reddito

Attraverso la banca genetica nazionale e l'attuazione del «Piano d'azione nazionale per la conservazione e l'uso sostenibile delle risorse fitogenetiche per l'alimentazione e l'agricoltura» (PAN-RFGAA) l'Ufficio federale dell'agricoltura (UFAG) ha adottato numerose misure per la protezione della diversità genetica delle piante utili.  

Attualmente in Svizzera esistono più di 18 700 varietà appartenenti a 245 specie vegetali diverse.

Dal 1999 è in aumento il numero di razze per le quali viene tenuto un libro genealogico. L'UFAG sostiene le associazioni riconosciute di allevatori per i loro servizi zootecnici.

Tuttavia si deve constatare che, in generale, malgrado i programmi di conservazione sono poche le varietà o le razze determinanti rispettivamente per la coltivazione a fini commerciali o per l'allevamento.

Diversità genetica stabile nel bosco

La rinnovazione naturale nel bosco favorisce la diversità genetica e promuove la diffusione di alberi adeguati alle condizioni dominanti. Pertanto i boschi rinnovati in modo naturale presentano generalmente popolamenti più diversificati e robusti.

Quasi l'80 per cento dei boschi svizzeri si rinnova in modo naturale. Nel nostro Paese si piantano alberi quasi soltanto per favorire la diversità delle specie, per produrre legno pregiato o per rafforzare i boschi di protezione.

Ulteriori informazioni

Contatto
Ultima modifica 30.06.2015

Inizio pagina

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/temi/biodiversita/info-specialisti/stato-della-biodiversita-in-svizzera/stato-della-diversita-genetica-in-svizzera.html