Contenuto dell’autorizzazione di smaltimento

L’autorizzazione di smaltimento deve riportare le seguenti informazioni:

  • nome e indirizzo dell'impresa;
  • responsabilità;
  • ubicazione dell'impianto e rapporti di proprietà;
  • riferimento alla documentazione allegata alla domanda;
  • parere del Comune interessato (se non è già stato acquisito nell'ambito della procedura per la licenza edilizia);
  • descrizione delle competenze (di norma, a livello cantonale);
  • descrizione delle tecnologie e dei metodi di smaltimento utilizzati;
  • decisione / disposizione;
  • oneri e condizioni.

Per oneri e condizioni devono essere considerati i seguenti punti:

  • regolazione del carattere vincolante della documentazione allegata alla domanda;
  • indicazione dei codici dei rifiuti autorizzati, eventualmente con limitazioni;
  • indicazione dei metodi di smaltimento autorizzati.

Vedi anche:

  • condizioni per la miscelazione e la diluizione di rifiuti speciali;
  • requisiti relativi al controllo in entrata e al controllo di qualità nell'ambito del trattamento dei rifiuti (sito e frequenza del campionamento nonché portata dell'analisi, controcampioni, obbligo di conservare i controcampioni di norma per cinque anni)
  • limitazione delle quantità (anche nell'ottica delle disposizioni dell'OEIA e dell'OPIR).
  • requisito relativo al deposito di rifiuti
  • requisiti relativi all'inoltro di frazioni;
  • indicazione di oneri d'esercizio per la protezione dell'ambiente (suolo, aria, acqua ecc.);
  • requisiti relativi alle qualifiche professionali del personale;
  • responsabilità per la formazione del personale;
  • indicazione dell'obbligo di notifica per i rifiuti ricevuti e inoltrati;
  • obbligo d'informazione in caso di eventi eccezionali;
  • obbligo di notifica di successive modifiche (impianto, gestione aziendale ecc.);
  • autorizzazione d'accesso agli impianti di smaltimento per i rappresentanti dell'Ufficio competente per la protezione dell'ambiente o di altri servizi ufficiali nonché per terzi incaricati (se ciò non è già stabilito ad es. in prescrizioni cantonali);
  • indicazione delle garanzie finanziarie (in base al diritto cantonale);
  • scadenza dell'autorizzazione.

Vedi anche:

A titolo informativo vanno menzionati i seguenti punti:

  • portata dell'autorizzazione / riserva circa altre legislazioni;
  • avvertenza che in caso di modifiche sostanziali occorre un'autorizzazione (permesso di costruzione, eventuale esame dell'impatto ambientale ecc.);
  • revoca dell'autorizzazione (ad es. in caso di mancato rispetto degli oneri previsti dall'autorizzazione);
  • rimedi giuridici;
  • costi / tasse.

Ulteriori informazioni

Contatto
Ultima modifica 19.04.2018

Inizio pagina

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/temi/rifiuti/info-specialisti/politica-dei-rifiuti-e-provvedimenti/aiuto-all_esecuzione-sul-traffico-di-rifiuti-speciali-e-di-altri/obblighi-delle-imprese-di-smaltimento-alla-ricezione-dei-rifiuti/autorizzazione-di-smaltimento/contenuto-dell_autorizzazione-di-smaltimento.html