Stato delle acque sotterranee

Le acque sotterranee sono la principale fonte di acqua potabile della Svizzera. Poter captare una quantità sufficiente di acque sotterranee di ottima qualità finora sembrava una cosa ovvia. Le acque sotterranee sono tuttavia sempre più sotto pressione. Come risulta dalle analisi dell’Osservazione nazionale delle acque sotterranee NAQUA, i residui di sostanze sintetiche, a volte persistenti, compromettono la qualità delle acque sotterranee.

Riserve idriche sotterranee

La Svizzera è ricca di acque sotterranee. Le riserve idriche sotterranee sono presenti quasi ovunque, nelle rocce incoerenti vicine alla superficie come pure in rocce fessurate e carsificate. Costituiscono un’importante risorsa naturale ed economica.

Quantità delle acque sotterranee

I livelli delle acque sotterranee freatiche e le portate delle sorgenti forniscono indicazioni sullo stato e l’evoluzione delle quantità delle acque sotterranee. Le loro variazioni sono influenzate in misura determinante dalle precipitazioni e dalla temperatura in superficie.

Qualità delle acque sotterranee

Le acque sotterranee non contengono in natura sostanze sintetiche persistenti. La qualità delle acque sotterranee è compromessa in modo duraturo da nitrati e residui di prodotti fitosanitari. Lungo i corsi d’acqua, nelle acque sotterranee sono presenti anche microinquinanti provenienti dall’industria, dall’artigianato e dalle economie domestiche.

Temperatura delle acque sotterranee

A livello nazionale non è per il momento stato osservato un aumento generale della temperatura delle acque sotterranee. Tuttavia, in alcune regioni della Svizzera, leggeri aumenti evidenziano l’influsso dei cambiamenti climatici. Nell’arco alpino, nel materiale sciolto all’esterno dei fondivalle dell’Altopiano e nel Giura, la temperatura delle acque sotterranee aumenta al massimo di 0,06 gradi all’anno. Inoltre, gli influssi antropici diretti sulle acque sotterranee nelle zone densamente abitate comportano variazioni misurabili nella temperatura delle acque sotterranee.

Isotopi stabili dell’acqua

Gli isotopi stabili dell’acqua deuterio e ossigeno-18 sono traccianti naturali del ciclo idrologico che consentono di determinare la provenienza dei componenti dell’acqua e di monitorare i cambiamenti climatici.

Osservazione nazionale delle acque sotterranee NAQUA

L’Osservazione nazionale delle acque sotterranee NAQUA fornisce, in un’ottica qualitativa e quantitativa, un quadro rappresentativo dello stato e dello sviluppo delle risorse idriche sotterranee presenti sull’intero territorio nazionale.

Ulteriori informazioni

Contatto
Ultima modifica 22.05.2020

Inizio pagina

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/themen/thema-wasser/wasser--fachinformationen/zustand-der-gewaesser/zustand-des-grundwassers.html