Trattamento e smaltimento di rottami non ferrosi e di acciaio legato

I rottami non ferrosi e l’acciaio legato contaminati da una percentuale elevata di sostanze estranee devono essere frantumati. Dato che esistono tipologie molto diverse di rottami non ferrosi e di acciaio legato e che i requisiti per il riciclaggio sono molto diversi, in questa sede non è possibile formulare regole generali che indichino il tenore di sostanze estranee a partire dal quale si rendono necessarie la frantumazione e altre operazioni di trattamento.

In Svizzera esistono attualmente pochi impianti per il trattamento metallurgico di questi rifiuti metallici, che vengono trattati perlopiù all'estero. Le tipologie di trattamento disponibili sul mercato sono numerose. Informazioni sul traffico transfrontaliero di rifiuti metallici sono disponibili sul sito Internet dell'UFAM:

Ulteriori informazioni

Contatto
Ultima modifica 29.05.2018

Inizio pagina

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/temi/rifiuti/info-specialisti/politica-dei-rifiuti-e-provvedimenti/aiuto-all_esecuzione-sul-traffico-di-rifiuti-speciali-e-di-altri/smaltimento-ecocompatibile-di-rifiuti-speciali-e-di-altri-rifiut/smaltimento-ecocompatibile-di-rifiuti-metallici/trattamento-e-smaltimento-di-rottami-non-ferrosi-e-di-acciaio-le.html