Altri parassiti delle scorte

La conservazione sicura degli alimenti previene l’infestazione da parassiti delle derrate alimentari e può ridurre significativamente la portata di un’infestazione. I controlli regolari delle derrate alimentari sono utili per individuare tempestivamente un’infestazione.

Larve di tignola fasciata (a sinistra) e tignola adulta (a destra).
© Stadt Zürich, UGZ, Schädlingsprävention

I parassiti tipici delle derrate alimentari sono, ad esempio, la tignola fasciata (Plodia interpunctella), l’anobio del pane (Stegobium paniceum), il silvano surinamense (Oryzaephilus surinamensis) e la calandra del grano (Sitophilus granarius).

I parassiti delle scorte possono danneggiare gli alimenti in misura consistente. Le loro larve si sviluppano solitamente in prodotti secchi di origine vegetale e animale, come cereali, prodotti da forno, leguminose, frutta secca, dolciumi, formaggi, carne, tabacco, tè e cibo per animali. Dopo aver mangiato abbastanza, le larve si trasformano in crisalidi. Per questa metamorfosi, la larva della tignola fasciata cerca crepe e fessure. A seconda della specie e della temperatura, lo sviluppo da larva a coleottero o tignola può durare fino a tre mesi.

Ulteriori informazioni

Contatto
Ultima modifica 28.04.2020

Inizio pagina

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/temi/prodotti-chimici/info-specialisti/sorgfaeltiger-umgang-mit-biozidprodukten/schaedlingsbekaempfung-v2/andere-vorratsschaedlinge.html