Classificazione degli scarti provenienti da apparecchiature elettriche ed elettroniche

Le definizioni sono presentate sotto forma di testo, gli esempi sono presentati come elenco puntato.

Rifiuti generati da aziende fornitrici o da economie domestiche

16 02

Scarti provenienti da apparecchiature elettriche ed elettroniche

16 02 10 [rs]

Apparecchiature fuori uso contenenti PCB o da essi contaminate eccetto quelle di cui al codice 16 02 09

  • Radiatori o trasformatori con olio contenente PCB o con un rivestimento contenente PCB (costruiti prima del 1986)

16 02 11 [rc]

Apparecchiature fuori uso, contenenti clorofluorocarburi, HCFC, HFC

  • Frigoriferi, congelatori, condizionatori, asciugatrici, deumidificatori, serbatoi di accumulo dell'acqua calda (boiler)

16 02 12 [rs]

Apparecchiature fuori uso contenenti amianto in fibre libere

  • Stufe ad accumulazione, quadri elettrici, ferri da stiro, tostapane, asciugacapelli, lavatrici (costruiti prima del 1989)

16 02 13 [rc]            

Apparecchiature fuori uso eccetto quelle di cui ai codici da 16 02 09 a 16 02 12 o 20 01 21

  • Apparecchiature elettriche ed elettroniche che rientrano nel campo di applicazione dell'ORSAE come computer, schermi, televisori, apparecchi a schermo piatto, apparecchi radiofonici, telefoni, rasoi elettrici, giocattoli funzionanti a batteria, utensili elettrici, dispositivi d'illuminazione, lavatrici, lavastoviglie
  • Altre apparecchiature che contengono liquidi o gas pericolosi nonché componenti elettronici come trasformatori contenenti oli o radiatori senza oli con PCB, macchine meccaniche industriali con oli per circuiti idraulici, apparecchiature elettroniche industriali, installatione contengono SF6

Metodi di smaltimento

R153

Selezione, raggruppamento, trattamento, deposito intermedio e trasferimento dei rifiuti per sottoporli a uno dei metodi del codice R (i rifiuti subiscono cambiamenti, ad es. vengono prelevate frazioni o modificate le proprietà dei rifiuti)

  • Smontaggio di apparecchiature elettriche ed elettroniche con separazione dei cavi di rete e trasferimento al trattamento meccanico (R153)
  • Frantumazione delle apparecchiature elettriche ed elettroniche  e trasferimento delle frazioni metalliche al trattamento metallurgico (R4)
  • Smontaggio di tubi fluorescenti e trasferimento delle frazioni di vetro pulito alla valorizzazione materiale (R5)
   

Rifiuti prodotti dal trattamento delle apparecchiature elettriche ed elettroniche

06 02

Rifiuti della produzione, formulazione, fornitura ed uso di basi

06 02 05 [rs]

Altre basi

  • Ammoniaca di frigoriferi ad assorbimento

13 02

Scarti di olio motore, olio per ingranaggi e oli lubrificanti

13 02 08 [rs]

Altri oli per motori, ingranaggi e lubrificazione (incluse le miscele di oli minerali)

  • Oli lubrificanti di compressori e ingranaggi

13 03

Oli isolanti e termoconduttori di scarto

13 03 01 [rs]

Oli isolanti e termoconduttori contenenti PCB

Oli con un tenore di PCB superiore a 50 mg/kg

  • Oli di radiatori o trasformatori costruiti prima del 1986

13 03 10 [rs]

Altri oli isolanti e termoconduttori

  • Oli di radiatori o trasformatori costruiti doppo il 1986

14 06

Solventi organici, refrigeranti e propellenti di scarto (eccetto quelli di cui ai capitoli 07 o 08)

14 06 01 [rs]

Clorofluorocarburi, HCFC, HFC

  • Prodotti refrigeranti contrassegnati dalle sigle R11-R12, R22, R112-R115, R123, R141-R142 e provenienti da apparecchi refrigeranti, impianti di climatizzazione, asciugatrici, deumidificatori

15 02

Assorbenti e materiali filtranti

15 02 02 [rs]

Assorbenti, materiali filtranti (inclusi filtri dell'olio non specificati altrimenti), stracci e indumenti protettivi contaminati da sostanze pericolose

  • Materiali solidi e sporchi di grasso e di olio come stracci, leganti per olio, filtri

16 02

Scarti provenienti da apparecchiature elettriche ed elettroniche

16 02 09 [rs]

Trasformatori e condensatori contenenti PCB

  • Condensatori di alimentatori per dispositivi d'illuminazione, lavatrici, lavastoviglie, apparecchi a microonde o impianti ad alta tensione costruiti prima del 1986

16 02 13 [rc]

Apparecchiature fuori uso eccetto quelle di cui ai codici da 16 02 09 a 16 02 12 o 20 01 21

  • Apparecchiature da cui sono state rimosse le sostanze nocive (senza condensatori, ma con circuiti stampati, display ecc.) come lavatrici, asciugatrici, forni a microonde e piastre di cottura

16 02 15 [rs]

Componenti pericolosi rimossi da apparecchiature fuori uso

  • Compressori non svuotati di apparecchi refrigeranti
  • Display a cristalli liquidi (LCD), smontati, con retroilluminazione al mercurio, provenienti da elettrodomestici e apparecchi informatici o da schermi piatti
  • Circuiti stampati con componenti pericolosi (ad es. batterie, condensatori contenenti PCB, relè al mercurio, interruttori al mercurio)
  • Tamburi fotoconduttori con rivestimento al selenio o al cadmio provenienti da fotocopiatrici e apparecchi fax
  • Cartucce d'inchiostro o cartucce di toner contenenti sostanze pericolose
  • Cuffie radiogene a olio di apparecchiature a raggi X

16 02 16 [-]

Componenti rimossi da apparecchiature fuori uso eccetto quelli di cui ai codici 16 02 15 o 16 02 97

  • Cartucce d'inchiostro o cartucce di toner vuote e non contenenti sostanze pericolose
  • Pannelli solari privi di componenti pericolosi, provenienti da impianti fotovoltaici
  • Alimentatori, interi o smontati
  • Bobine di deviazione di schermi
  • Lampade a incandescenza

16 02 97 [rc]

Componenti elettronici rimossi da apparecchiature fuori uso eccetto quelli di cui al codice 16 02 15

  • Tubi a raggi catodici (CRT) di televisori e schermi
  • Condensatori senza PCB e con fluido dielettrico provenienti da apparecchiature elettroniche fabbricate a partire dal 1986
  • Circuiti stampati SENZA componenti pericolosi
  • Display a cristalli liquidi (LCD), smontati, senza retroilluminazione, provenienti da elettrodomestici e apparecchi informatici o da schermi piatti
  • Pannelli solari con componenti pericolosi (ad es. celle solari al Cd), provenienti da impianti fotovoltaici
  • Lampade LED soggette all'ORSAE

16 02 98 [rc]

Cavi metallici usati

  • Cavi elettrici smontati

16 05

Gas in contenitori a pressione e prodotti chimici di scarto

16 05 04 [rs]

Gas in contenitori a pressione (compresi gli halon), contenenti sostanze pericolose

  • Propano, butano, diossido di zolfo, esafluoruro di zolfo provenienti da frigoriferi a gas o impianti di saldatura

16 05 05 [-]

Gas in contenitori a pressione eccetto quelli di cui al codice 16 05 04

  • CO2 di distributori di bevande e apparecchi ad aria compressa

16 06

Batterie e accumulatori

16 06 01 [rs]

Batterie al piombo e accumulatori al piombo

  • Batterie portatili chiuse che non necessitano di manutenzione, provenienti dall'illuminazione o dall'alimentazione elettrica d'emergenza

16 06 02 [rs]

Batterie al nichel-cadmio e accumulatori al nichel-cadmio

  • Provenienti da telefoni portatili, apparecchi fotografici e videoregistratori, lampadine tascabili, rasoi elettrici, utensili

16 06 97 [rs]

Batterie al litio e accumulatori al litio

  • Provenienti da telefoni portatili, apparecchi fotografici e videoregistratori

16 06 98 [rs]

Batterie e/o accumulatori mescolati

19 10

Rifiuti prodotti da operazioni di frantumazione di rifiuti contenenti metallo («shredder»)

19 10 01 [-]

Rifiuti di ferro e acciaio

19 10 02 [-]

Rifiuti di metalli non ferrosi

  • Rifiuti di alluminio
  • Altri rifiuti metallici non ferrosi senza alluminio e magnesio

19 10 03 [rs]

Rifiuti leggera della frantumazione e polveri

  • Frazione leggera e polveri filtrate derivanti dalla frantumazione

19 12

Rifiuti prodotti dal trattamento meccanico dei rifiuti (ad es. selezione, triturazione, compattazione, riduzione in pellet) non specificati altrimenti

19 12 02 [-]

Metalli ferrosi

  • Compressori smontati da apparecchi refrigeranti, svuotati e fatti sgocciolare, messi fuori uso mediante un foro o una fenditura

19 12 03 [-]

Metalli non ferrosi

  • Motori elettrici

19 12 04 [-]

Plastica e gomma

  • Schiume isolanti (PUR), prive di CFC, degassificate (pori e matrice)
  • Materie plastiche, selezionate per tipo o miste

19 12 05 [-]

Rifiuti di vetro

  • Vetro piatto pulito di lavatrici e lampade
  • Vetro pulito di tubi fluorescenti
  • Vetroceramica delle piastre di cottura

19 12 11 [rs]

Altri rifiuti (compresi materiali misti) prodotti dal trattamento meccanico dei rifiuti, contenenti sostanze pericolose

  • Materie plastiche, miste o selezionate per tipo con un tenore di oltre 0.5 % di penta-BDE
  • Schiume isolanti (PUR), contenenti CFC, degassificate (pori)

19 12 12 [-]

Altri rifiuti (compresi materiali misti) prodotti dal trattamento meccanico dei rifiuti eccetto quelli di cui al codice 19 12 11

  • Rifiuti combustibili misti (legno, plastica, prodotti tessili) senza sostanze pericolose

20 01

Frazioni oggetto di raccolta separata (eccetto quelle di cui al codice 15 01)

20 01 21 [rs]

Lampade contenenti mercurio

  • Tubi fluorescenti («tubi al neon») e lampade fluorescenti
  • Cocci di lampade
  • Retroilluminazione di schermi LCD

20 01 94 [rs]              

Rifiuti contenenti mercurio eccetto quelli di cui al codice 20 01 21

  • Interruttori al mercurio di ferri da stiro, caffettiere, frigoriferi, bollitori
  • Polveri o fanghi contenenti mercurio (ad es. prodotti dal trattamento delle lampade)

Lo smaltimento di apparecchiature con componenti radioattivi (ad es. apparecchi di allarme contro gli incendi con l'indicazione «Radioattivo» o vecchie sveglie con quadranti rivestiti di radon) viene eseguito secondo le disposizioni esistenti in materia di radioprotezione.

Ulteriori informazioni

Contatto
Ultima modifica 01.10.2019

Inizio pagina

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/temi/rifiuti/info-specialisti/politica-dei-rifiuti-e-provvedimenti/aiuto-all_esecuzione-sul-traffico-di-rifiuti-speciali-e-di-altri/classificazione-dei-rifiuti/classificazione-per-settore-di-rifiuti-speciali-e-di-altri-rifiu/classificazione-degli-scarti-provenienti-da-apparecchiature-elet.html