Classificazione dei rifiuti sanitari

Le definizioni sono presentate sotto forma di testo, gli esempi sono presentati come elenco puntato.

06 02
                 

Rifiuti della produzione, formulazione, fornitura ed uso di basi

06 02 01 [rs]

Idrossido di calcio

  • Calce sodata non esaurita (calce sodata, non nella formula CaCO3)

09 01

Rifiuti dell'industria fotografica

09 01 01 [rs]        

Bagni di sviluppo e attivanti a base acquosa

  • Bagni di sviluppo per radiografie

09 01 03 [rs]      

Bagni di sviluppo a base di solventi

  • Bagni di sviluppo per radiografie a base di solventi

09 01 04 [rs]

Bagni di fissaggio

  • Soluzioni di fissaggio per radiografie

18 01

Rifiuti prodotti dalla ricerca, dall'ostetricia, dalla diagnosi, dal trattamento o dalla prevenzione di malattie nell'uomo

18 01 01 [rs]

Rifiuti con pericolo di lesione (oggetti aguzzi o taglienti - «sharps») eccetto quelli di cui al codice 18 01 03

  • Siringhe
  • Bisturi
  • Aghi per agopuntura

Nota: i rifiuti infettivi con pericolo di lesione sono classificato sotto il codice 18 01 03

18 01 02 [rs]

Rifiuti che presentano rischi di contaminazione (ad es. residui di tessuti, rifiuti contenenti sangue, secreti ed escreti, sacche per il sangue e sangue conservato)

  • Placente e parti umane (parti anatomiche, parti amputate, organi asportati e feti), incenerite in impianti d'incenerimento per rifiuti speciali
  • Materiale aspirato tramite liposuzione (grasso aspirato)
  • Liquidi di pulizia degli apparecchi per l'analisi di campioni di sangue
  • Stimolatori cardiaci (pace-maker)

Nota: i rifiuti infettivi che presentano rischi di contaminazione sono classificato sotto il codice 18 01 03

18 01 03 [rs]

Rifiuti infettivi (rifiuti che devono essere raccolti e smaltiti applicando precauzioni particolari per prevenire infezioni)

18 01 04 [-]

Rifiuti che non devono essere raccolti e smaltiti applicando precauzioni particolari per evitare infezioni (ad es. bende, ingessature, biancheria, indumenti monouso, pannolini)

  • Placente e parti umane (parti anatomiche, parti amputate, organi asportati e feti), che sono incenerite in forni crematori
  • Liquidi organici (sangue, escreti e secreti) raccolti e gelificati in contenitori chiusi, purché:
    • questi rifiuti gelificati siano solidi, ossia non gocciolino, nemmeno se pressati (compattatori),
    • i rifiuti siano adeguatamente imballati (almeno secondo il sistema a doppio sacco) e
    • i sacchi dei rifiuti non siano dispersi, ma trasportati e depositati con adeguati controlli (almeno collocati direttamente nei compattatori)
  • Rifiuti di laboratorio autoclavati
  • Piccole placche di piombo della medicina dentaria
  • Calce sodata esaurita, se Ca(OH)2 ha reagito perlopiù trasformandosi in CaCO3)

18 01 06 [rs]

Prodotti chimici contenenti o costituiti da sostanze pericolose

18 01 07 [-]

Prodotti chimici eccetto quelli di cui al codice 18 01 06

18 01 08 [rs]

Rifiuti citostatici

  • Farmaci citotossici e citostatici
  • Pannolini o «roadbag» (sacche di plastica con gel di silice come assorbente) contaminati da citostatici
  • Contenitori (ad es. sacche per le infusioni) / utensili che contengono residui liquidi di citostatici in quantità superiore ad alcuni ml

18 01 09 [rs]

Medicamenti scaduti eccetto quelli di cui al codice 18 01 08

  • Medicamenti che non sono più nell'imballaggio originale o sono scaduti
  • Antibiotici privi di azione citostatica
  • Medicamenti non più efficaci od omologati
  • Fiale di vetro contenenti medicamenti (ad es. antibiotici, antidolorifici, corticosteroidi, anestetici locali)
  • Contenitori in cui sono ancora presenti medicamenti in quantità tali da muoversi

  • Sacche per le infusioni e utensili analoghi, quali guanti e siringhe, usati per la somministrazione di citostatici con cui sono entrati in contatto e da cui sono stati contaminati, purché:

    • gli utensili o i contenitori sono vuoti, ossia non contengono residui liquidi di citostatici in quantità tali da muoversi,
    • i rifiuti non presentino parti che possano provocare lesioni e quindi non debbano essere classificati come rifiuti con pericolo di lesione

18 01 10 [rs]

Rifiuti di amalgama prodotti dalla medicina dentaria

18 02

Rifiuti provenienti dalla ricerca, dalla diagnosi, dal trattamento e dalla prevenzione di malattie negli animali

18 02 01 [rs]

Rifiuti con pericolo di lesione (oggetti aguzzi o taglienti - «sharps») eccetto quelli di cui al codice 18 02 02

18 02 02 [rs]

Rifiuti infettivi

18 02 03 [-]

Rifiuti che non devono essere raccolti e smaltiti applicando precauzioni particolari per evitare infezioni

18 02 05 [rs]

Prodotti chimici contenenti o costituiti da sostanze pericolose

18 02 06

Prodotti chimici eccetto quelli di cui al codice 18 02 05

18 02 07 [rs]

Rifiuti citostatici

18 02 08 [rs]

Medicamenti scaduti eccetto quelli di cui al codice 18 02 07

18 02 98 [rs]

Rifiuti di origine animale con pericolo di contaminazione (ad es. residui di tessuti, rifiuti sporchi contenenti sangue, secreti ed escreti, sacche per il sangue e sangue conservato, carcasse di animali)

  • Carcasse di animali contenenti proteine prioni che
  • Carcasse di animali o parti del corpo animali che contengono microrganismi patogeni o geneticamente modificati

20 01

Frazioni oggetto di raccolta separata (eccetto quelle di cui al codice 15 01)

20 01 32 [rs]

Medicamenti scaduti eccetto quelli di cui al codice 20 01 31

  • Medicamenti scaduti di economie domestiche, ad esempio riportati in una farmacia

Ulteriori informazioni

Contatto
Ultima modifica 12.07.2019

Inizio pagina

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/temi/rifiuti/info-specialisti/politica-dei-rifiuti-e-provvedimenti/aiuto-all_esecuzione-sul-traffico-di-rifiuti-speciali-e-di-altri/classificazione-dei-rifiuti/classificazione-per-settore-di-rifiuti-speciali-e-di-altri-rifiu/classificazione-dei-rifiuti-sanitari.html