Materie plastiche - materie plastiche espanse

Materie plastiche espanse – tra le altre materie plastiche – sono regolamentate in Svizzera dall'Allegato 2.9 dell'Ordinanza sulla riduzione del rischio da sostanze chimiche (ORRPChim).

Basi legali


1. Materie plastiche espanse con sostanze stabili all'aria

Divieti

Sono vietati la fornitura e l’impiego di materie plastiche espanse per la cui fabbricazione vengono impiegate sostanze stabili nell’aria (allegato 1.5) e di oggetti contenenti tali materie plastiche espanse.

Deroghe

Le eccezioni ai divieti di cui sopra si applicano a determinate condizioni (allegato 2.9 numero 3 capoverso 2 e 4 ORRPChim).

2. Materie plastiche espanse con sostanze che impoveriscono lo strato di ozono

Divieti

Sono vietate la fabbricazione e l’immissione sul mercato di materie plastiche espanse per la cui fabbricazione sono impiegate sostanze che impoveriscono lo strato di ozono (allegato 1.4) e di oggetti contenenti tali materie plastiche espanse.

Deroghe

Dal 1° aprile 2022, esiste una deroga al divieto di cui sopra se non esiste un sostituto secondo lo stato della tecnica, se la sostanza utilizzata che impoverisca lo strato di ozono ha un potenziale di riduzione dell'ozono non superiore a 0,0005, se la quantità di questa sostanza non è superiore al necessario e se le emissioni sono mantenute il più basse possibile durante l'intero ciclo di vita dell'uso previsto (allegato 2.9 numero 3 capoverso 3bis ORRPChim). L'allegato 2.9 numero 6 capoverso 8 ORRPChim regola le disposizioni transitorie in seguito ad un cambiamento dello stato della tecnica, che l'UFAM pubblica su questa pagina dopo aver consultato i settori interessati.

Contatto
Ultima modifica 19.10.2022

Inizio pagina

https://www.bafu.admin.ch/content/bafu/it/home/temi/prodotti-chimici/info-specialisti/prodotti-chimici--disposizioni-e-procedure/materie-plastiche.html